Bevibilitá dei vini antichi

I vini vengono generalmente venduti ancora troppo giovani, e visto che non tutti hanno la possibilitá o la voglia di conservarli, vengono bevuti troppo presto. 
Un buon vino (rosso) ha bisogno di tempo per esprimersi. 
La capacitá di conservazione e la maturitá del vino dipendono dalla qualitá dello stesso (vini ben conservabili sono ad esempio quelli maturati in botti Barrique) e soprattutto da come é stato conservato. 
Lo stato di conservazione di un vino antico viene valutato esteriormente dal livello del liquido nella bottiglia. Un vino che ha subito una perdita eccessiva ha avuto contatto con l'aria attraverso il tappo ed é ossidato.

Livello del vino

Il livello del vino é un elemento esteriore importante per riconoscere il grado di conservazione dello stesso. 
Tradizionalmente il valore viene espresso in lingua inglese:

Leggenda: 
  
- High fill (hf): stato al momento dell'imbottigliamento 
- Into neck (in): livello perfetto del vino di qualsiasi etá. 
- Top-Shoulder (ts): livello normale per vini dai 15 anni in sú. 
- Upper-shoulder (us): calo accettabile per vini oltre i 20 anni. Per i vini di oltre 50 anni é considerato un livello eccezionale. 
- Mid-shoulder (ms): livello normale per un vino di 30-40 anni, anche se giá con un segnale d'invecchiamento del tappo. E´ un rischio ancora calcolabile. 
- Lower-mid-shoulder (lms): il calo di livello é giá troppo elevato e rappresenta un rischio troppo grosso per la bevibilitá. 
- Low-shoulder (ls): un acquisto troppo rischioso, accettabile solo per vini particolarmente rari. 
- Below-low-shoulder: il vino non é piú bevibile.

Trasporto dei vini antichi

I vini invecchiati devono essere conservati in posti privi di vibrazioni. Affinché sia chiaro, il trasporto che il vino subisce per arrivare fin da Voi é in se´gia´uno "stress". 
Per questo é consigliabile che dopo un trasporto rimanga a riposare per circa 2-3 settimane. 
A causa di un solo trasporto le possibilitá che il vino possa avere subito dei danni é quasi inesistente. Precedentemente questi vini sono stati spostati solo una volta, cioé dallo Chateau alla cantina. 
I vini Vi vengono comunque inviati confezionati in cartoni a doppio strato e dentro dei contenitori speciali di polistirolo, proteggendoli cosí anche da sbalzi di temperature, oltre che dagli urti.

Bere il vino d'annata

Come giá detto precedentemente, prima di berlo, il vino deve essere conservato senza subire spostamenti per circa 2-3 settimane. 
Per gustare un vino raro bisogna decantarlo, cioé fargli prendere aria, e questo preferibilmente travasandolo in una caraffa per la decantazione. 
Il travaso serve a due scopi. 
1) Il vino viene arieggiato. I vini antichi non dovrebbero essere esposti all'aria troppo a lungo, un'ora é sufficiente. 
2) Un eventuale deposito rimane nel fondo della bottiglia. Sedimenti nel vino non sono sintomi di danni allo stesso. 
Inoltre attraverso la decantazione il vino perde anche quel leggero sapore di tappo. 
I vini rossi devono essere bevuti ad una temperatura di circa 17-19 °C.

Deposito del vino

Conservare il vino in maniera corretta é estremamente importante per mantenerlo in buono stato. 
Il vino deve essere consesrvato orizzontalmente, per evitare che il tappo si asciughi. I tappi diventati porosi lasciano filtrare l'ossigeno fino al vino. Un segno esteriore che indica un tappo poroso é il basso livello di liquido nella bottiglia. 
L'umiditá dell'aria deve essere del 70%, in modo da evitare la formazione di muffa. 
La temperatura della cantina dove viene conservato il vino deve essere costante e puó variare tra gli 8 e i 18 °C, gli esperti al proposito sono di opinione alquanto differenti. 
La cantina deve essere buia, eventualmente si puó coprire la bottiglia per evitare infiltrazioni di luce che potrebbero rovinare il vino. 
Una buona protezione del vino é il sigillarne l'apertura con della normale cera lacca.

Array